15 Dicembre 2023 - News

Le nuove disposizioni dell’UE in materia di etichettatura dei vini

  • Data15 Dicembre 2023
  • Categoria News

Il regolamento (UE) 2021/2117

L’8 dicembre 2023 è entrato in vigore il Regolamento (UE) 2021/2117 che, modificando e integrando la precedente normativa, impatta sulle norme in materia di etichettatura dei vini. I temi trattati riguardano vari aspetti fra cui la definizione, la designazione, la presentazione, l’etichettatura e la protezione delle indicazioni geografiche dei prodotti vitivinicoli aromatizzati.

Come spesso succede in ambito giurisprudenziale, all’approvazione di norme e regolamenti segue poi la diffusione di documenti il cui scopo è quello di rendere più chiaro il contenuto delle norme stesse ai soggetti interessati.

Il 24 novembre scorso è stata pubblicata una Comunicazione da parte della Commissione Europea, avente proprio questo scopo. Nel documento in questione sono riportate le risposte a 40 domande di carattere tecnico riguardanti l’applicazione pratica delle norme contenute nel regolamento in oggetto.

Essendo quello dell’adeguamento alle norme di legge un tema di estrema importanza per il settore vitivinicolo e delle etichette, riportiamo a fine articolo le norme di riferimento.

Ripercorriamo la storia di questo regolamento:

  • 2 dicembre 2021: approvazione Regolamento (UE) 2021/2117
  • 24 novembre 2023: Comunicazione della Commissione Europea (risposte ai dubbi principali emersi in merito alle norme contenute nel Regolamento)

Posto che in questi casi sia d’obbligo rivolgersi a dei professionisti in ambito legale che siano in grado di guidare le aziende attraverso la transizione normativa, riteniamo che la Comunicazione della Commissione Europea sia un ottimo strumento che le aziende interessate dovrebbero conoscere per ottenere una comprensione migliore della norma.

In essa sono riportate le risposte ad alcune domande suddivise nelle seguenti categorie:

  • Domande generali (es: Come si dovrebbero presentare sull’etichetta le nuove informazioni obbligatorie?Alla data di applicazione delle nuove disposizioni in materia di etichettatura, quali vini devono recare la dichiarazione nutrizionale e l’elenco degli ingredienti e in quale fase di commercializzazione? Ad esempio, il vino in cisterna/in fusto/in botte o soltanto il vino imbottigliato?; Quando si può ritenere che un vino sia stato prodotto?; In che modo vengono verificate le norme di etichettatura, in particolare per quanto riguarda il vino «prodotto»?)
  • Elenco degli ingredienti (es: Che forma dovrebbe assumere l’elenco degli ingredienti?; In che modo devono essere denominati gli additivi e i coadiuvanti tecnologici […]?; In che modo devono essere indicate le sostanze allergeniche sull’etichetta?; Quali sono le norme per indicare sull’etichetta le sostanze che provocano allergie o intolleranze?; I lieviti devono essere elencati come ingredienti?)
  • Dichiarazione nutrizionale (es: In quale formato si deve presentare la dichiarazione nutrizionale? Con una tabella o ci sono altri formati possibili?; Nella dichiarazione nutrizionale è necessario inserire altri componenti oltre ai grassi, agli acidi grassi saturi, ai carboidrati, agli zuccheri, alle proteine e al sale?; Come vengono fissati i valori dei diversi elementi nutrizionali?[…]; Quali dimensioni dovrebbero avere i caratteri?)
  • Etichettatura elettronica (es: Sarà obbligatorio disporre di un sistema/software specifico per la fornitura di informazioni per via elettronica?[…]La dichiarazione nutrizionale completa e l’elenco degli ingredienti disponibili per via elettronica possono essere forniti tramite un codice QR apposto sull’etichetta del vino, che rimanda a un’etichetta elettronica contenente la dichiarazione completa e l’elenco degli ingredienti?; Esistono specifiche di progettazione relative alla dichiarazione nutrizionale e alla sua rappresentazione elettronica, oppure c’è spazio per la personalizzazione?; È possibile collegare, tramite un codice QR o codice analogo, l’«etichetta elettronica» che presenta la dichiarazione nutrizionale completa e l’elenco degli ingredienti alla pagina iniziale del produttore all’interno del suo sito web?; I produttori possono inserire nelle etichette codici QR supplementari sui quali mostrare le informazioni di marketing, oltre ai codici catalogati come «mezzi elettronici»?)

Data l’importanza di queste domande, che troverete corredate dalle apposite risposte nella Comunicazione della Commissione Europea, ne consigliamo la lettura a tutte le aziende del settore che debbano adeguarsi al Regolamento (UE) 2021/2117.

Ricordiamo inoltre, come esplicitato nella risposta alla terza domanda all’interno della Comunicazione, che:

Come regola generale, queste nuove indicazioni obbligatorie devono applicarsi ai vini immessi sul mercato a decorrere dalla rispettiva data di applicazione prevista dal regolamento (UE) 2021/2117, ossia l’8 dicembre 2023. I vini «prodotti» prima di tale data possono tuttavia continuare a essere immessi sul mercato in base ai requisiti di etichettatura applicabili prima dell’8 dicembre 2023, fino ad esaurimento delle scorte.

La questione dell’etichettatura dopo l’8 dicembre 2023

Nelle settimane scorse, successivamente alla pubblicazione della Comunicazione da parte della Commissione Europea, il dubbio più importante per i produttori era il seguente: cosa devo fare con le etichette già prodotte ma non ancora applicate alle bottiglie? Devo applicarle tutte entro l’8 dicembre 2023?

Per fare chiarezza, già a settembre era intervenuto il governo italiano che, tramite un decreto legge, aveva rettificato il testo dell’art. 5, paragrafo 8 (pag. 313). Laddove veniva indicato che i vini prodotti ed etichettati prima di questa data possono continuare a essere immessi nel mercato, il testo è stato modificato eliminando la parola “etichettati“, dando così di fatto alle aziende vitivinicole la possibilità di terminare l’etichettatura dei vini prodotti prima dell’8 dicembre 2023 senza dover cambiare le proprie etichette.

Permaneva tuttavia l’incertezza in merito all’utilizzo del simbolo ISO 2760 “i” vicino al Qr Code, che la normativa UE intende cambiare con il termine “ingredienti” scritto per esteso. Per fare fronte a quest’ulteriore incertezza, è di pochi giorni fa la notizia che è stato firmato un decreto che posticipa l’introduzione e l’applicazione della normativa, per i soli vini e prodotti vitivinicoli aromatizzati circolanti sul territorio nazionale, alla data dell’8 marzo 2024.

Di seguito potete trovare le principali norme di riferimento. Si ricorda che questo articolo ha carattere puramente informativo, e nulla di quanto scritto è da intendersi come esaustivo ai fini dell’ottemperanza alle norme di legge, o come un consiglio legale. Invitiamo caldamente le aziende interessate da questa normativa a rivolgersi a degli esperti in ambito legale.

Regolamento (UE) 2021/2117

Comunicazione della Commissione Europea

Decreto deroga etichette

Decreto posticipa entrata in vigore regolamento

Condividi

Il mondo Ilma

News, eventi e approfondimenti

16 Maggio 2024 - News

intelligenza artificiale e umano
Arte, Tecnologia e Creatività: esplorando le frontiere dell’estetica e le sfide etiche nell’era nel Graphic Design assistita dall’Intelligenza Artificiale
Leggi

26 Gennaio 2024 - News

fiore rappresentante il colore pantone 2024
Il colore Pantone del 2024
Leggi

8 Novembre 2023 - Approfondimenti

Caratteri usati in tipografia uniti nella composizione di una frase
Tecniche di stampa: la tipografia
Leggi

20 Luglio 2021 - Approfondimenti

I vini (e le etichette) di Di Francesco-Gasperi Vino & Spiriti
Leggi

6 Luglio 2021 - Approfondimenti

caratteri tipografici
Caratteri variabili – il futuro della tipografia e del graphic design
Leggi

7 Giugno 2021 - News

restyling etichette balbiano
Raccontare tradizione e cultura attraverso un’immagine nuova e accattivante. Il caso Balbiano
Leggi

14 Aprile 2021 - News

etichette anticontraffazione
Le etichette anticontraffazione: ecco come proteggere i prodotti più preziosi.
Leggi

18 Marzo 2021 - News

Il merchandising: in negozio o del brand
Leggi

22 Febbraio 2021 - News

etichette vertosan e arudi
Innovazione e tradizione: l’esperienza delle etichette Vertosan e Arudi
Leggi

28 Gennaio 2021 - News

pubblicità in sticker
Pubblicità in sticker: 7 consigli per realizzarli
Leggi