Stai navigando con un browser obsoleto. Clicca qui e aggiorna il tuo browser per avere una migliore esperienza di navigazione.

16 Novembre 2020 - Eventi

La stampa a caldo: come personalizzare le etichette con effetti preziosi e lucenti.

  • Data16 Novembre 2020
  • Categoria Eventi

La stampa a caldo è, tra le possibili nobilitazioni delle etichette, una delle più utilizzate e apprezzate. Questa lavorazione, infatti, consente di ottenere risultati straordinari in modo relativamente semplice. Ma in cosa consiste esattamente?

Un po’ di storia

La stampa a caldo è una tecnologia nata ufficialmente nel 1892 in Germania, con il brevetto depositato da Ernest Oeser, con l’obiettivo di scrivere sugli album fotografici neri. A partire dagli anni Cinquanta del Novecento è diventata una delle tecniche più popolari per la stampa di materiali plastici, per i componenti elettrici, parti di automobili e contenitori per cosmesi.

Dalla fine degli anni Settanta la stampa a caldo è il metodo più utilizzato per nobilitare il packaging dei prodotti di pregio e di lusso, ma non solo.

Come funziona

matrice per stampa a caldo

Nella stampa a caldo entrano in gioco due elementi principali

  • La matrice, o clichè. La matrice può essere in magnesio, zinco, alluminio od ottone
  • La lamina, detta anche foil o nastro a caldo

 

La tecnica prevede un uso combinato di pressione, calore e tempo di posa.

Attraverso questi tre fattori si possono infatti trasferire così grafiche e testi sul supporto da stampare. Il tutto avviene interponendo, tra matrice precedentemente riscaldata e supporto di stampa, la lamina che viene letteralmente “sciolta e trasferita” sulla superficie desiderata.

Le finiture che si possono ottenere sono di diversi tipi, a seconda della lamina che viene scelta. Esistono lamine metallizzate in diversi colori e sfumature: dall’oro all’argento, dal rame al bronzo per arrivare fino ai colori pastello; oppure ci sono lamine perlate, brillantinate, olografiche e anticontraffazione. Inoltre la tecnica può essere abbinata ad altri tipi di nobilitazione, come ad esempio il rilievo braille, per un effetto ancora più sofisticato e ricercato. Il risultato è un tocco di classe, creatività ed eleganza all’etichetta.

 

Per quali prodotti è più adatta la stampa a caldo?

genepy stampa a caldo   

Questa tecnica si può usare praticamente su tutti i tipi di superficie, dai supporti plastici fino alle carte naturali quali quelle del beverage. Vini, liquori, birre, prodotti alimentari e cosmetici di lusso sono i principali prodotti che più si prestano ad avere etichette impreziosite con la stampa a caldo. È la scelta ideale per chi desidera avere etichette con effetti lucenti, che si notano al primo sguardo. La nobilitazione con la stampa a caldo rafforza la brand identity e migliora la qualità percepita dal consumatore sul prodotto.

Vantaggi

I principali vantaggi dell’utilizzo della stampa a caldo sono la disponibilità di una gamma molto ampia di materiali e di colori, la possibilità di stampare in quadricromia e una notevole resistenza all’acqua. Inoltre è probabilmente l’unica tecnica che consente di creare l’effetto metallico e di brillantezza su qualsiasi tipo di supporto: carta, cartone, plastica, vetro, etc.

Svantaggi

Sicuramente la stampa a caldo non è particolarmente economica ma assolutamente accessibile. Inoltre, è una tecnica di stampa difficilmente adattabile a disegni troppo piccoli e sfumature particolari.

Se vuoi approfondire, ecco alcuni dei nostri lavori effettuati con l’utilizzo della stampa a caldo

 

Se stai cercando delle soluzioni di pregio per le tue etichette per distinguerti dalla concorrenza, compila il form qui sotto con i tuoi dati e le tue esigenze. Ti ricontatteremo subito per un primo consulto gratuito.

[contact-form-7 id=”1847″ title=”form_blog”]

Condividi

Il mondo Ilma

News, eventi e approfondimenti

7 Giugno 2021 - News

restyling etichette balbiano
Raccontare tradizione e cultura attraverso un’immagine nuova e accattivante. Il caso Balbiano
Leggi

14 Aprile 2021 - News

etichette anticontraffazione
Le etichette anticontraffazione: ecco come proteggere i prodotti più preziosi.
Leggi

18 Marzo 2021 - News

Il merchandising: in negozio o del brand
Leggi

22 Febbraio 2021 - News

etichette vertosan e arudi
Innovazione e tradizione: l’esperienza delle etichette Vertosan e Arudi
Leggi

28 Gennaio 2021 - News

pubblicità in sticker
Pubblicità in sticker: 7 consigli per realizzarli
Leggi

18 Gennaio 2021 - News

giallo e grigio: ecco i colori pantone 2021
Due i colori PANTONE 2021: grigio e giallo per l’ottimismo
Leggi

7 Gennaio 2021 - Approfondimenti

miralune vigneto
Come un’etichetta racconta una filosofia: il caso Miralune
Leggi

14 Dicembre 2020 - News

grafica 2021: tendenze e novità. surrealismo
Grafica 2021: tendenze e novità.
Leggi

14 Dicembre 2020 - News

etichette birra: quattro elementi
Ilma e il birrificio Quattro elementi partecipano a Best Label.
Leggi

24 Novembre 2020 - Approfondimenti

mercato delle etichette adesive
Il mercato delle etichette adesive è in continua crescita
Leggi